[C] Primo programma in C con CodeLite, Eclipse e NetBeans (Esercitazione)

7.1 Introduzione

[latexpage]

Abbiamo preparato l’ambiente di sviluppo nelle precedenti lezioni, in questa esercitazione, vogliamo testare che tutto funzioni contemporaneamente alla creazione e l’esecuzione del primissimo programma che non farà nient’altro che stampare qualcosa a video.

[mc type = ‘warning’] Attenzione: Questa lezione è fra le più difficili, a causa dei problemi che possono insorgere durante la compilazione e l’esecuzione del primo programma. Questo può essere dovuto a vari motivi tra cui la scelta del compilatore sbagliato, l’installazione o la configurazione sbagliata dell’IDE o della versione del tuo OS o dei componenti assenti nel tuo PC. Non martellare il PC se non ottieni il risultato che ho, ma cerca solo di ragionare e abbi pazienza [/mc]

[mc] Nota Bene: Questa lezione è abbastanza lunga, ma solo perché ho voluto prendere in considerazione tutti gli IDE. In effetti le lezioni 6/7 trattano lo stesso argomento, tra l’altro dedicati solo alla parte che riguarda l’IDE che hai scelto precedentemente; oppure salta la lezione se sai già far partire il codice minimale. Ricordo che non voglio legare nessuno ad un IDE particolare. Anche io, abitualmente salto da un IDE all’altro in base alle mie necessità. [/mc]

Questa lezione è quasi come una dottrina. Nel senso che ti faccio vedere cosa si fa ma non ti spiego perchè agisco in questo modo. Non essere però perplesso perché nella prossima lezione sarai magari stufo dei dettagli. In pedagogia esistono due metodi di insegnare:

  1. Io ti faccio fare alcune cose e te le spiego dopo. ( Faccio un’esperimento e se ne induce  la teoria che sta dietro – Metodo empirico o induttivo).
  2. Ti spiego delle cose e te le faccio fare dopo. (Metodo Teorico o speculativo o deduttivo)

Il primo metodo è quello da me adottato perché, per esempio, alle elementari ci hanno detto che la superficie di un disco di raggio $r$ è pari a $\pi\cdot r^{2}$. Successivamente alle superiori ci hanno svelato che per trovare tale formula si fa un integrale superficiale $4\int_0^{\frac{\pi}{2}}{\frac{ r^2 d\theta}{2}} = \pi\cdot r^{2}  $. Per applicare il metodo del punto 2 bisognerebbe insegnare ai bambini gli integrali alle elementari. Vedi tu se funzionerebbe! Un bambino impara a parlare e solo dopo gli diciamo il perché costruisce le frasi in un certo modo.

Prima di iniziare, diamo un significato ai seguenti elementi:

  • Build
  • Debug
  • Release
  • Console Application
  • Workspace
  • Run/Execute
  • L’API Win32, nota anche come API di Windows, è un framework basato sul linguaggio C per la creazione di applicazioni Windows. Per altre informazioni sull’API Win32, vedere API di Windows.

7.2 Primi passi con CodeLite IDE

lez_06_codelite_hello_world_1

lez_06_codelite_hello_world_2

lez_06_codelite_hello_world_3lez_06_codelite_hello_world_4_5

lez_06_codelite_hello_world_6_7

lez_06_codelite_hello_world_8

lez_06_codelite_hello_world_9

6.6 Primo progetto in netbeans

6.7 Primo programma con eclipse

Se eclipse non riconosce MinGW, verificare che nel PATH ci sia C:\MinGw;

6.8 Troubleshooting

6.9 Conclusione

Leave a Comment